Cosa è stato fatto nel 2018

TOGO

1) Progetto “Scuola Professionale Agricola con Infermeria annessa” Cantone di Tcharé – Regione di Kara (Togo centro-settentrionale), con la partecipazione dell’AVP-Onlus di Monteprandone (Ascoli Piceno) nell’acquisto dell’arredo scolastico e il cofinanziamento della Tavola Valdese per il completamento funzionale dell’Infermeria scolastica.
Responsabili VILSE: Francesco e Paolo
Responsabile AVP, Associazione partner: Bertin

Scuola

Superate in grande parte le numerosissime difficoltà di tipo tecnico, gestionale e burocratico, le attività sottoelencate procedono in modo regolare e soddisfacente.

1) Formazione Agricola: il primo ciclo, iniziato nel settembre 2017, si è concluso nel marzo del 2018 (attività teoriche e pratiche) e il secondo, iniziato dopo l’estate, è ancora in corso con una nuova ristrutturazione, didattica e sul terreno, suggerita dalle reali necessità riscontrate. Dalla precedente impostazione teorico-pratica si è passati, infatti, direttamente all’attivazione sul campo di cooperative agricole con parallela attività didattica e nuove tecniche di coltivazione al bisogno. I giovani sono seguiti da docenti di agraria in pensione o privi di occupazione.

2) E’ notizia recentissima l’avvio di una nuova iniziativa che vede l’aggregazione di studenti del primo ciclo procedere con un impulso notevole in pro di nuove cooperative, anche di tipo zootecnico, sotto la guida di un medico veterinario, in perfetta armonia con le finalità ultime del progetto: creare attività lavorative per radicare i giovani nel loro territorio.

            lezioni pratiche sul terreno                       eliminazione delle stoppie e nuove semine

Continua la presenza di giovani donne ma si spera in una partecipazione maggiore come effetto di una campagna in corso più mirata, specie in caso di lavoratrici madri. Per finire, si sta già provvedendo a recintare tutte le aree coltivate o in fase di semina per assicurare  adeguata protezione alle zone di lavoro e di produzione impedendo l’ingresso nocivo di animali liberi.

Infermeria

Potenziamento della struttura.
Seguendo le direttive delle Autorità regionali preposte, si sono conclusi i lavori di ampliamento  dell’Infermeria con l’aggiunta di nuovi spazi dedicati che vanno a potenziare l’aspetto preesistente composto da gabinetto medico con bagno privato e sala medicazioni. Adesso il settore sanitario dispone anche di un ingresso proprio, una piccola sala d’aspetto e un secondo bagno riservato  ai pazienti.

Lavori quasi al termine                                           Costruzione della nuova ala

Saletta d’aspetto da arredare                        Momento di aggregazione docenti-studenti

  L’allaccio alla rete idrica statale e l’installazione del contatore hanno definitivamente garantito la continuità dell’erogazione dell’acqua a tutto l’edificio,  notevole conquista non solo per la struttura ma per tutta la zona che vi orbita.

Durante la consueta missione dicembre 2018- gennaio 2019, effettuata da Bertin nostro partner AVP, sono state curate le consuete relazioni con autorità, docenti e rappresentanti di zona e si è provveduto alla fornitura di nuovo e cospicuo materiale medico-sanitario utile non solo ai fruitori della struttura VILSE ma, anche, ai loro familiari e agli abitanti dei villaggi vicini, in caso di pronto soccorso. Data l’importanza del progetto e per lasciarne una traccia consistente, è stato redatto un “Dossier/Scheda”, sintesi di dati e informazioni varie, da presentare  ai Soci, all’Ambasciata Italiana competente oltre che alle Autorità preposte del Togo, soprattutto per incentivare la Sanità togolese ad un adeguato interessamento, in vista della futura presa in carico con impegno di sostenibilità della struttura.

Costo del progetto 2018: circa 9.000 euro

Costo totale del progetto ad oggi: circa 69.000 ( inizio novembre 2013)

CAMERUN

Elevage integré des porcs à Nkolzoa par Sa’a” (Centro Camerun)

Progetto zootecnico-agricolo

Responsabile VILSE: Claudia

Garante per il Camerun :Sr Véronique

Responsabile in Camerun e proprietario del terreno: Lazare

Il progetto avanza, si consolida sempre più ed è prossimo all’emancipazione totale con piena soddisfazione di tutto il VILSE. La nuova fattoria zootecnico/agricola, nata e mantenuta con i soli fondi dell’Associazione, ha già raggiunto grande parte degli scopi: strutture conformi e in continua manutenzione, strumentazione sufficiente, nuove produzioni di frutta e assunzione di 4 collaboratori fissi  ed è destinata a diventare un’azienda modello per la zona.

L’allevamento dei maiali, fonte di commercio e di alimentazione, è in crescita (ormai più di 45) procede regolarmente grazie alla cura appassionata del proprietario Lazare, al controllo veterinario sistematico e ad una alimentazione corretta e più che sufficiente. I campi coltivati sono in continua espansione e permettono da tempo due raccolti all’anno. Dal 15 febbraio si procederà alla consueta pulizia e preparazione del terreno per nuove colture previste per il mese di marzo

vecchio campo da ripulire                            nuovo campo da preparare

Visto l’andamento positivo, lo stadio avanzato e la competenza raggiunta da Lazare nella conduzione dell’iniziativa, il VILSE pensa di  sostenere questo progetto ancora per tutto il 2019 (supporto finanziario e gestione a distanza) ma si rende disponibile a fornire aiuto nel 2020 in caso di reali necessità motivate dal personale locale con graduale e definitivo passaggio delle consegne .

Sostegno 2018:  circa 2.000 euro.

Costo totale ad oggi: circa 8.000 euro 

2)  Programma “Scuola e Salute” istruzione e assistenza sanitaria  per bambini e studenti della zona di Obala, particolarmente poveri, segnalati da Sr. Véronique nostra referente in Camerun che ci aggiorna in continuazione.

                  Sr. Véronique durante una                                                   Vaccinazioni
permanenza a Roma

                               

Grégoire                                                        Acqua fangosa, causa di gravi malattie

– Grégoire (15 anni, scuola media) nato da genitori sieropositivi, padre deceduto e madre in cura, era stato affidato alla nonna materna. Deceduta anche la nonna  ora è stato accolto nella famiglia di una zia e vive in armonia con i cuginetti. Studia con buon profitto e sogna di diventare medico. Dopo le crisi di frequenti febbri tifoidee e la malaria del 2017 la salute è in via di buona ripresa. Permangono problemi di pelle che cura con creme molto costose che può sostenere solo grazie a Leonia, una socia VILSE che lo segue totalmente già da parecchi anni.

– Jeanette (9 anni, 3.a elementare ) padre assente e orfana di madre, morta durante il parto, è stata accolta anche lei presso la famiglia di una zia materna; frequenta una scuola bilingue, è molto diligente, possiede correttamente il francese e impara rapidamente  l’inglese scritto e orale.

                                              Jeanette                                                                                     Angel Michel

Sosthène qualche mese fa                                              Sosthène oggi

– Il piccolo Angel Michel (4 anni, scuola materna), è oggi un bambino vispo e vive un’infanzia  molto povera ma abbastanza serena nonostante frequenti episodi di febbre tifoidea e malaria che riesce a  contrastare grazie alle cure garantite dal periodico sostegno economico di collette VILSE (socie fisse e/o a rotazione).

–Sosthène ha compiuto un anno nel dicembre scorso, un anno segnato anche da tante lacrime e dolori fisici. La sua grave malformazione alle anche e ai  piedini, però, pian piano si è molto attenuata, grazie ad un continuo lavoro ortopedico di ingessature correttive settimanali ed esercizi specifici per la rieducazione degli arti seguiti dal medico specialista. Senza l’aiuto del VILSE sarebbe stato destinato ad una vita veramente infelice anche perché, a parte la povertà della famiglia, è l’ultimo di ben 7 tra fratelli e sorelle. Ora può cominciare a sperare in una vita normale ed indipendente.

Sostegno anno 2018: circa 2.000 euro

Attività di zona confermate nel 2018:

  1. raccolta fondi durante eventi estivi curati da Francesco e  dallo staff del lido “LaNella ” di Fano e in vario altro modo quando possibile: amici, mercatini etc.
  2. fornitura, a titolo gratuito, di abbigliamento usato e nuovo, vario materiale mamma-bambino e oggettistica casa, alla Bottega del Riuso di Pesaro (Associazione Gulliver-Onlus );
  3. fornitura di alimenti e materiale utile per l’Associazione Onlus “Gatti liberi” di Villa Fastiggi (Pesaro) che si occupa del randagismo felino, assicurando un ambiente adeguato e intervenendo sui problemi causati da abbandono etc.

Nota – come già comunicato in precedenti aggiornamenti, Il Volontariato Missionario di Gallo di Petriano (PU) ha chiuso la sua attività nel dicembre 2017 e, quindi, si è conclusa l’ottima e proficua collaborazione  pluriennale di reciproco scambio curato da Sabrina che si ringrazia ancora.