Aggiornamenti attività VILSE gennaio-settembre 2018

TOGO

Progetto “Scuola Professionale Agricola con Infermeria annessa” nel Cantone di Tcharé Regione di Kara (Togo centro-settentrionale) .

Responsabili  VILSE: Francesco e Paolo

Responsabile AVP, Associazione partner (parziale acquisto dell’arredo scolastico): Bertin

Progetto già in cofinanziamento concluso con la Fondazione Prosolidar-Onlus (Roma) per la costruzione della scuola e, ora, cofinanziato dalla Tavola Valdese riguardo ai nuovi lavori di ampliamento dell’Infermeria che, comunque, già da tempo è in funzione con risultati apprezzabili.

Didattica

Notizie pervenute dai nostri referenti in loco, Attaha (responsabile del Comitato di Gestione) e Sabine (responsabile dell’Infermeria). Completato il  primo corso a fine estate, il 4 ottobre è iniziato il secondo ciclo di lezioni teorico-pratiche previo accertamento della massima presenza femminile. In contemporanea è iniziato il lavoro di 10 studenti del primo anno, selezionati dal corpo docente e costituitisi già in cooperativa agricola. Viene così a concretizzarsi l’obiettivo primario che  il VILSE si era proposto col suo intervento in questa zona del Togo: creare le basi per assicurare un’attività lavorativa ed un reddito sostenibile ai giovani locali alleviando, nel contempo, il loro grado di povertà, delle loro famiglie e di tutta la zona che fa riferimento alla nuova struttura realizzata.

                                               Il nuovo pozzo                                                Colline verdi dopo il periodo delle piogge

Infermeria

1) Come richiesto dalle Autorità sanitarie regionali, sono stati effettuati dei lavori di potenziamento dell’Infermeria ampliando il settore sanitario con la costruzione di:

a) un  nuovo ambiente riservato ad attività di Pronto Soccorso, all’accoglienza dei pazienti (anche esterni alla scuola), alla somministrazione di farmaci e alle medicazioni, con eventuale smistamento  verso Centri più idonei, quando necessario;

b)  una nuova toilette ad uso esclusivo dei malati e separata da quelle della Scuola, dell’Infermeria e del personale sanitario.

Il problema dell’acqua potabile è stato risolto grazie allo scavo di un nuovo pozzo che si aggiunge alla preesistente cisterna il che agevola notevolmente l’igiene, la pulizia  generale dell’area e l’irrigazione delle zone coltivate. Inoltre, proprio in questi giorni sono stati ultimati i lavori di scavo ed allaccio alla rete idrica dello Stato e ciò costituisce una maggiore garanzia della  disponibilità di acqua pulita per tutta la struttura. Per completare l’opera manca solo l’installazione dei contatori.

                                  Costruzione dell’ala supplementare                             Lavori verso il completamento

La prossima missione VILSE avrà luogo non appena si dovessero presentare  problemi che richiedano la presenza dei volontari, soprattutto per sbloccare imprevisti  burocratico-amministrativi secondo eventuali richieste delle Autorità togolesi. Intanto, per la fine dell’anno è prevista la consueta visita di Bertin, originario dei luoghi in cui sorge la struttura e presidente dell’AVP nostra partner nel progetto, in rappresentanza delle due Associazioni.

Costo complessivo della struttura ad oggi:  60.000 euro (inizio nov.2013)

CAMERUN 

La nostra Sr. Véronique, valida referente VILSE in Camerun, è veramente infaticabile nella sua opera di incaricata diocesana per il coordinamento, organizzazione e partecipazione a progetti in pro del miglioramento igienico-sanitario del suo Paese : campagne contro l’AIDS, cura dell’epilessia, distribuzione di farmaci, informazioni sull’igiene personale e ambientale, etc. In Camerun, tra l’altro, la penuria di acqua potabile continua ad essere una preoccupazione di primaria importanza con ricaduta pericolosa sotto forma di infezioni e altre patologie spesso mortali.

                                             Promozione dell’artemisia contro la malaria.                Frequente situazione della rete idrica

  A   A scuola su percorsi paludosi di fortuna                Incontro di sensibilizzazione igienica

1). Progetto “Elevage integré des porcs à Nkolzoa par Sa’a” (Camerun centro meridionale)

Responsabile legale in loco e proprietario del terreno: Lazare

Coordinatrice e referente: Sr. Véronique

Responsabile VILSE: Claudia

Secondo le più recenti comunicazioni email di Lazare, l’iniziativa zootecnico/agricola è definitivamente decollata, procede a gonfie vele, le attività fervono e l’azienda prende consistenza ogni giorno di più. Sr Véronique,  garante del progetto, conferma pienamente l’andamento di questa fattoria che potrebbe costituire a breve un valido modello da imitare.

Attualmente i maiali sono una quarantina tra adulti, maschi, femmine e lattonzoli e il controllo veterinario è regolare. I raccolti sono soddisfacenti ed è stato aggiunto un bananeto per consumo familiare ed eventuale vendita. Inoltre, è  in atto la preparazione di un ulteriore terreno per incrementare  la coltivazione del mais ( due raccolti all’anno) e della soja (ancora una volta all’anno ma si spera di raddoppiare ).

I collaboratori fissi sono già quattro e il sostegno del VILSE consente una collaborazione fattiva e continua oltre che una offerta lavorativa a giovani del luogo con garanzia di retribuzione.

Di seguito lo stralcio di una  recente email di Lazare

Merci à Toi madame Claudia.

………je suis à Obala et je profite du bon réseau pour te dire à toi et à tous tes amis toute ma gratitude. Grâce à vous, j’ai un présent brillant, un avenir promettant et un passé espérant. Oui, l’activité est florissante et je commence à voir claire dans cette ferme qui prend de belles formes tous les jours. Merci et que le Seigneur vous garde tous. 

Lazare    

        Lazare e un giovane collaboratore                            Rigoglioso campo di mais

Sostegno 2018  circa 1.000 euro. 

Costo totale ad oggi circa 7.000 euro 

Passaggio di gestione: considerata positivamente la qualità del progetto sino ad ora realizzato e le lusinghiere prospettive future, ci si orienta verso un completamento dei finanziamenti ed una uscita VILSE dal progetto, probabilmente entro il  dicembre 2019.

2). Programma “Scuola e Salute”, istruzione e assistenza sanitaria  per:

– Grégoire (14 anni, scuola media) nato da genitori sieropositivi, padre deceduto e madre in cura, era stato affidato alla nonna materna. Deceduta anche la nonna  ora è stato accolto nella famiglia di una zia;

– Jeanette (8 anni, 3.a elementare ) orfana di madre, morta durante il parto, è stata accolta anche lei presso una zia;

                                             

            La classe di Grégoire                                                Jeanette

– il piccolo Angel Michel (4 anni, scuola materna), risolti i problemi di salute ed una crescita stentata causati da un’ ernia inguinale che lo ha afflitto per tutto il primo anno di vita, ora vive serenamente con la sua famiglia. A suo tempo le spese dell’ intervento chirurgico e della degenza in ospedale sono state interamente sostenute dal VILSE.

– il piccolissimo Sosthène, un anno il prossimo dicembre, è nato con grave malformazione alle anche e nella posizione dei piedini ma il VILSE gli è stato accanto da subito permettendogli cure e ricoveri, spese  insostenibili per la famiglia. La situazione delle gambine continua a migliorar tant’è che il piccolo potrà presto indossare le sue prime scarpine. Prossimamente, oltre ad un secondo ciclo di fasciature, sarà regolarmente  seguito da un ortopedico per la rieducazione degli arti e affrontare al meglio i suoi primi passi.

In settembre la scuola è ripresa normalmente per Grégoire, Jeanette e Angel Michel che frequentano in modo regolare e diligente. Come sempre quattro socie VILSE continuano a provvedere al sostegno economico destinato all’istruzione, all’acquisto di materiale scolastico e alla copertura sanitaria dei tre ragazzini mentre la famiglia di Sosthène può garantire al piccolino la continuità di cure adeguate, visite mediche e controllo ortopedico.

                                      Sosthène in braccio ad una sorellina                       Con la mamma e la nuova fasciatura

Sostegno anno 2018 : 1.000 euro. Un prossimo invio “Scuola e Salute”  è previsto per il prossimo dicembre  più il consueto regalino di Natale.

Attività nel Territorio, curate da Claudia:

  • stabilimento balneare “LaNella” di Fano: raccolta fondi durante eventi estivi organizzati dai fratelli Francesco e Fabrizio con la partecipazione di tutto lo staff;
  • fornitura continua e a titolo assolutamente gratuito, di abbigliamento usato, nuovo e vario materiale mamma-bambino, alla Bottega del Riuso di Pesaro;
  • nuova iniziativa Gattile di Villa Fastiggi, Pesaro: fornitura di alimenti, oggettistica per mercatini di autofinanziamento  e vario materiale utile per l’Associazione Onlus “Gatti liberi” di Pesaro che si occupa del randagismo felino. Quando possibile il VILSE riceverà un’offerta libera in denaro destinato ai bambini di Obala segnalati Suor Véronique.

Nota

Il Volontariato Missionario di Gallo di Petriano (PU), ha chiuso la sua attività nel dicembre 2017 e si è conclusa cosi anche la reciproca e fruttuosa collaborazione con il VILSE. Si ringrazia ancora una volta Sabrina che, con la sua sensibilità e il suo intervento puntuale, è stata un valido appoggio su cui poter contare per parecchi anni.