2006: Aula di Informatica- Missione di Ebolowa

Dove: Centro di Formazione e Alfabetizzazione “Rosa Venerini” (Ebolowa – Camerun – 2006).

Il progetto:

  1. creazione di una struttura  per le studentesse del Centro in cui acquisire o perfezionare abilità informatiche per favorire  l’inserimento nel mondo del lavoro;
  2. possibilità di autofinanziamento tramite organizzazione di corsi per adulti esterni

Mediante il collegamento a internet, la struttura permette di reperire materiale didattico (testi, carte geografiche ecc.) e di vario aggiornamento sia per le studentesse che per i docenti.
L’aula di Informatica, costituita da quattordici calcolatori del tipo pentium III e IV, è stata collegata a internet tramite una parabola bidirezionale. Nello stesso locale è stato ricavato uno spazio da utilizzare come laboratorio e per esercitazioni pratiche di sostituzione di componenti hardware. L’insoddisfacente servizio telefonico è stato sostituito da un sistema VOIP.
Oltre all’arredo sono state eseguite, ex novo, anche le opere necessarie all’organizzazione tecnica della struttura. La gestione e la manutenzione dell’aula sono state affidate a Sr. Véronique, una giovane suora camerunense che in Italia, per circa un anno, ha usufruito di un corso di informatica personalizzato, presso l’università “La Sapienza” di Roma, tenuto da volontari qualificati.
Nel 2007 hanno avuto inzio i corsi di Informatica, per adulti esterni alla scuola, con consegna dei primi attestati, fruttuosamente utili per assunzioni in aziende del settore.

Spese sostenute:

  • n° 9 nuovi computers
  • parabola
  • accessori (routers, switch ecc.)
  • stampante
  • access point e wi-fi
  • materiale elettronico vario
  • spese spedizione e dogana
  • viaggio per due collaboratori
  • lavori di elettricità e muratura
  • creazione della rete fisica

Il progetto é stato coordinato dal volontario Alfredo che lo ha realizzato in loco con la collaborazione di Marco e Gianluca.

Costo totale: circa 19.500 € di cui 4.500 € forniti dalla Congregazione e i restanti dovuti a donazioni.

Ringraziamenti:

Si ringraziano: il SIGNIS, la ditta INFOTEL, l’HP e particolarmente il CASPUR di Roma che ha contribuito, oltre che col supporto economico, anche con un supporto umano e di competenza principalmente nella persona del Dott. Nico Sanna.
I numerosi Amici che privatamente hanno offerto il loro contributo.
Il Dipartimento di Chimica dell’Università di Roma “La Sapienza” per aver dato ospitalità al progetto.

Foto: (Clicca qui)